Manuciana Tergestina et Veronensia

  • A cura di Donadi, Francesco; Pagliaroli, Stefano; Andrea Tessier
Opera disponibile ad Accesso Aperto

Apri su OpenStarTs

Cartaceo disponibile
€ 24.00
Informazioni per l'acquisto

Il filo conduttore di questa miscellanea – il titolo allude alla curatela da parte di filologi classici e umanistici dei due atenei di Trieste e Verona, ma essa presenta anche contributi di giovani studiosi italiani già distintisi in queste tematiche nel nostro paese e all’estero – è il ruolo centrale di Aldo Manuzio e il suo impatto come geniale catalizzatore della filologia degli Umanisti tra la metà e la fine del XV secolo: i risultati di questo straordinario cenacolo di dotti, a cavallo tra il medesimo secolo e l’inizio del successivo, avrebbero poi aperto le porte (nonostante tale ruolo venga per lo più minimizzato, quando non affatto ignorato) alla filologia classica moderna. Rispetto ad altre ricerche essenzialmente di carattere prosopografico o storico, l’attenzione in questi studi è focalizzata principalmente sul ‘metodo’ filologico che sottende le principes aldine, e sulla straordinaria vicenda umana e scientifica che ne è alla radice.

  • Anno: 2015
  • Pagine: 293
  • Lingua: it ,grc
  • ISBN (print): 978-88-8303-712-2
  • ISBN (online): 978-88-8303-713-9
  • Editore: EUT Edizioni Università di Trieste
Consulta il nostro catalogo
Vom Melos zum Stichos. Il verso melico greco nella filologia tedesca d’inizio Ottocento – Seconda edizione riveduta
La metrica e l’esecuzione dei generi poetici tradizionali orali nell’Ellade antica
La Sphinx, Ménandre, l’Œuf. Trois études
Manuciana Tergestina et Veronensia
Vers und Stimme. Studien zur antiken Serienmetrik und ihrer pragmatischen Funktion
Akzente Pindars
Euripides und der große Krieg
Coppie e catene simposiali nella silloge teognidea
Metri lirici nella poesia greca d’età imperiale: tra riuso e innovazione
Dionigi di Alicarnasso. La composizione stilistica