HOC QVOQVE LABORIS PRAEMIVM. Scritti in onore di Gino Bandelli

  • A cura di Chiabà, Monica
Opera disponibile ad Accesso Aperto

Apri su OpenStarTS

Cartaceo disponibile
€ 35.00
Informazioni per l'acquisto

Il volume si compone di trentacinque contributi di studiosi italiani e stranieri, i cui temi si inseriscono per lo più nei principali filoni d’indagine di Gino Bandelli, già Professore Ordinario di Storia romana presso l’Università degli Studi di Trieste: la romanizzazione dell’Italia (e della Spagna); la colonizzazione romana; la storiografia moderna sul mondo antico; l’uso dell’Antico nelle ideologie e nella lotta politica dell’età moderna e contemporanea. L’ampiezza e la varietà degli argomenti trattati, i diversi metodi d’indagine e i differenti ambiti cronologici degli studi in questione (protostoria, media-repubblica, prima età augustea), hanno consigliato un’organizzazione della Festschrift secondo l’ordine alfabetico degli autori, piuttosto che tematico. Hoc quoque laboris praemium: questa raccolta vuole essere quindi, come suggerisce la citazione liviana (praef. 5), un riconoscimento grato a Gino Bandelli per la sua attività scientifica, vasta ed eccellente, della quale si fornisce in appendice un elenco esaustivo per gli anni 1969-2013.

  • Anno: 2014
  • Pagine: XXVII, 590
  • Lingua: it ,es ,fr
  • ISBN (print): 978-88-8303-552-4
  • ISBN (online): 978-88-8303-560-9
  • Editore: EUT Edizioni Università di Trieste
Consulta il nostro catalogo
Roma e le priscae Latinae coloniae
Tra duces e milites. Forme di comunicazione politica al tramonto della Repubblica
HOC QVOQVE LABORIS PRAEMIVM. Scritti in onore di Gino Bandelli
VIRI MILITARES. Rappresentazione e propaganda tra Repubblica e Principato
Matronae in domo et re publica agentes. Spazi e occasioni dell’azione femminile nel mondo romano tra tarda repubblica e primo impero
Il sussurro di una brezza leggera. Ricordo di Filippo Càssola