Interpretazione ed esperienza giuridica. Sull’interpretazione creativa nella società pluralista

  • Cossutta, Marco; Cossutta, Marco
Opera disponibile ad Accesso Aperto

Apri su OpenStarTS

Cartaceo disponibile
€ 17.00
Informazioni per l'acquisto

Il diritto vivente è il diritto che, non formulato in proposizioni giuridiche, regola tuttavia la vita sociale”, così Eugen Ehrilich tratteggiando, nel 1913, I fondamenti di sociologia del diritto. Ripercorrendo lo sviluppo delle prospettive antiformaliste presenti nella cultura giuridica italiana del Novecento, dall’idealismo all’ermeneutica giuridica, da certe interpretazioni della giurisprudenza costituzionale alla scuola dell’esperienza giuridica, si giunge sino alla concezione del diritto mite; si ritiene di dover vagliare tali elaborazioni, che, sia pur con intenti ed esiti differenti, ritrovano un punto comune nella negazione dell’esclusività dell’attività legislativa nella produzione del diritto, alla luce di alcuni attuali orientamenti giurisprudenziali, al fine di riconoscere nel diritto vivente il reale momento di ordinamento giuridico della società, riconfermando, anche attraverso l’identità concettuale fra interpretatio e iurisprudentia, l’essere l’attività giurisprudenziale il fondamento ultimo della positività del diritto.

  • Anno: 2012
  • Pagine: 216
  • Lingua: it
  • ISBN (print): 978-88-8303-351-3
  • ISBN (online): 978-88-8303-391-9
  • Editore: EUT Edizioni Università di Trieste
Consulta il nostro catalogo
Interpretazione ed esperienza giuridica. Sulla critica della concezione meccanicistica dell'attività interpretativa
Interpretazione ed esperienza giuridica. Sulle declinazioni dell’interpretazione giuridica: a partire dall’uso alternativo del diritto
Interpretazione ed esperienza giuridica. Sull’interpretazione creativa nella società pluralista
Voci e parole fra realtà e mito. Antropologia della comunicazione sonora
Educazione forense. Sul metodo della didattica giuridica
Facebook generation: i “nativi digitali” tra linguaggi del consumo, mondi di marca e nuovi media
Errico Malatesta. Note per un diritto anarchico
Tra analogico e digitale. Ricordando Franco Fileni
Da Lenin a Lennon. Come jazz, rock, beat & pop contribuirono alla caduta della Cortina di Ferro
in/Tigor 16