Istituzioni e modelli globali di controllo nello spazio europeo

  • Crismani, Andrea
Opera disponibile ad Accesso Aperto

Apri su OpenStarTs

Cartaceo disponibile
€ 10.00
Informazioni per l'acquisto

L’impiego regolare e razionale dei fondi pubblici, provenienti sotto varie forme dalla collettività e ad essa ultima destinati, costituisce una delle condizioni essenziali per assicurare il buon andamento della finanza pubblica e l’efficacia delle azioni decise dall’autorità competente.
La Corte costituzionale, nel ribadire la necessità della “custodia della finanza pubblica allargata e della sana gestione finanziaria”, ha definito il bilancio come “bene pubblico” che è “funzionale a sintetizzare e rendere certe le scelte dell’ente” e la sua gestione è considerata “onere inderogabile per chi è chiamato ad amministrare una determinata collettività e a sottoporsi al giudizio finale afferente al confronto tra il programmato e il realizzato”.
Per raggiungere un tale obiettivo è indispensabile che ogni Stato sia dotato di un’efficiente Istituzione Superiore di controllo della finanza pubblica, che sia la “coscienza finanziaria” delle comunità e la cui indipendenza sia normativamente garantita. E altresì necessario che lo Stato sia dotato di un valido sistema di controlli, inteso come strumento di attuazione delle garanzie obiettive costituzionali, e ora anche europee, cui ha diritto la collettività nella gestione degli interessi pubblici.
A livello globale opera l’International Organisation of Supreme Audit Institutions – INT.O.S.A.I. che agisce quale global public voice dei controllori nazionali e funge da punto di contatto e da collettore tra le diverse esperienze e normative dei singoli Paesi in materia di controlli sulle finanze pubbliche.

  • Anno: 2018
  • Pagine: 110
  • Lingua: it
  • ISBN (print): 978-88-5511-024-2
  • ISBN (online): 978-88-5511-025-9
  • Editore: EUT Edizioni Università di Trieste
Consulta il nostro catalogo
Confini nel tempo. Un viaggio nella storia dell’Alto Adriatico attraverso le carte geografiche (secoli XVI-XX)/Borders through Time. A Journey through the History of the Upper Adriatic with Geographical Maps (XVI-XX Century)
Trans2Care. The Partners and the Objectives of Trans2Care, an Italy-Slovenia cross-border network of science and healthcare institutions
L'artista, il toro, il tiranno
Il coraggio della cinefilia. Scrittura e impegno nell'opera di Callisto Cosulich
Trans2care. Cross-Border Italy-Slovenia Biomedical Research. Are we ready for Horizon 2020?
Manuale di farmacoeconomia. Seconda edizione riveduta e aggiornata
Carlo Sbisà: "ai quadri miei non dan libero passo". Convegno di Studi, Trieste, Palazzo Economo, Salone Piemontese, 22-23 maggio 2014
Moving Bodies, Displaying Nations National Cultures. Race and Gender in World Expositions Nineteenth to Twenty-first Century
Progetto ANCYRA. Il tempio di Augusto e Roma ad Ankara
Iscritti, Laureati e Transizioni al lavoro: l’Università di Trieste