Istituzioni e modelli globali di controllo nello spazio europeo

  • Crismani, Andrea
Opera disponibile ad Accesso Aperto

Apri su OpenStarTS

Cartaceo disponibile
€ 10.00
Informazioni per l'acquisto

L’impiego regolare e razionale dei fondi pubblici, provenienti sotto varie forme dalla collettività e ad essa ultima destinati, costituisce una delle condizioni essenziali per assicurare il buon andamento della finanza pubblica e l’efficacia delle azioni decise dall’autorità competente.
La Corte costituzionale, nel ribadire la necessità della “custodia della finanza pubblica allargata e della sana gestione finanziaria”, ha definito il bilancio come “bene pubblico” che è “funzionale a sintetizzare e rendere certe le scelte dell’ente” e la sua gestione è considerata “onere inderogabile per chi è chiamato ad amministrare una determinata collettività e a sottoporsi al giudizio finale afferente al confronto tra il programmato e il realizzato”.
Per raggiungere un tale obiettivo è indispensabile che ogni Stato sia dotato di un’efficiente Istituzione Superiore di controllo della finanza pubblica, che sia la “coscienza finanziaria” delle comunità e la cui indipendenza sia normativamente garantita. E altresì necessario che lo Stato sia dotato di un valido sistema di controlli, inteso come strumento di attuazione delle garanzie obiettive costituzionali, e ora anche europee, cui ha diritto la collettività nella gestione degli interessi pubblici.
A livello globale opera l’International Organisation of Supreme Audit Institutions – INT.O.S.A.I. che agisce quale global public voice dei controllori nazionali e funge da punto di contatto e da collettore tra le diverse esperienze e normative dei singoli Paesi in materia di controlli sulle finanze pubbliche.

  • Anno: 2018
  • Pagine: 110
  • Lingua: it
  • ISBN (print): 978-88-5511-024-2
  • ISBN (online): 978-88-5511-025-9
  • Editore: EUT Edizioni Università di Trieste
Consulta il nostro catalogo
Ricostruire Trieste. Politiche e pratiche migratorie nel secondo dopoguerra
Elementi di teoria delle decisioni statistiche
Tra demografia e storia sociale. Gli ebrei di Trieste nel Settecento
Talkshow interpreting. La mediazione linguistica nella conversazione-spettacolo
ExPerO. A model to evaluate the quality of the learning outcome in Higher Technical Education courses based on stakeholders' expectations and perceptions
ExPerO. Valutazione della qualità dell'esito formativo dei corsi di formazione tecnica superiore attraverso l'analisi delle aspettative e delle percezioni degli stakeholders
L'Ulivo e la Libertà. Governi e partiti in Italia nella democrazia dell'alternanza
Successione imprenditoriale e prospettive di continuità nelle piccole e medie imprese. I risultati di un'indagine empirica nella provincia di Trieste
Descrivere e progettare un territorio di straordinaria normalità
Espulsione, assimilazione, tolleranza. Chiesa, Stati del Nord Italia e minoranze religiose