L'archivio del museo Bottacin di Padova

  • Boaretto, Nicola
Opera disponibile ad Accesso Aperto

Apri su OpenStarTS

Cartaceo disponibile
€ 35.00
Informazioni per l'acquisto

La ricerca d’archivio riesce fondamentale nello studio delle raccolte museali: il museo non lascia ai posteri semplicemente un “residuo” della propria attività, ma si occupa specificamente di “residui” o testimonianze di natura eterogenea di attività umane altrettanto eterogenee. Attorno a questi oggetti, con l’esercizio delle attività di acquisizione e di gestione, il museo tesse il proprio “residuo”, ossia un reticolo archivistico capace di caricarli di molteplici significati. Ciò è particolarmente evidente nel caso del museo Bottacin di Padova. Il suo archivio storico, sopravvissuto pressoché intatto alle alterne vicende dell’istituto, testimonia tanto gli interessi eclettici del suo fondatore quanto l’attività scientifica condotta nel corso dei decenni sulle raccolte. L’inventario, funzionale alla ricerca puntuale nell’intero complesso documentario, permette di analizzare l’evoluzione del museo e delle collezioni coniugando diverse chiavi di lettura, soffermandosi sia sul progresso tecnico-scientitifico che sulle parallele trasformazioni di carattere istituzionale.

  • Anno: 2015
  • Pagine: 688
  • Lingua: it
  • ISBN (print): 978-88-5511-059-4
  • ISBN (online): 978-88-8303-657-6
  • Editore: EUT Edizioni Università di Trieste
Consulta il nostro catalogo
The 3rd Simone Assemani Symposium on Islamic Coins
The 2nd Simone Assemani Symposium on Islamic Coins
Le "antiche Monete della Cirenaica" nella letteratura numismatica tra Ottocento e Novecento. Genesi della nummologia della Pentapolitana Regio
Gold Coin and Small Change: Monetary Circulation in Fifth-Seventh Century Byzantine Palestine
The Julio-Claudian and Flavian Coins from Rome’s Municipal Urban Excavations: Observations on Coin Circulation in the Cities of Latium Vetus and Campania in the 1st Century AD
L'archivio del museo Bottacin di Padova
4th Simone Assemani Symposium on Islamic Coins
Giovanni de Lazara (1621/1690). Collezionista numismatico nella Padova del Seicento. Le collezioni antiquarie, l’epistolario, la biblioteca
Il bronzo come strumento di scambio e riserva del valore nell’Italia di età longobarda (secc. VI-VIII)
5th Simone Assemani Symposium on Islamic coins. Rome, 29-30 September 2017