«Porre un soldato alla inquisitione». I processi del Sant’Ufficio nella fortezza di Palmanova, 1595-1669

  • Minchella, Giuseppina
Cartaceo disponibile
€ 42.00
Informazioni per l'acquisto

Il presente volume contiene l’edizione critica e sistematica dei processi del Sant’Ufficio di Aquileia e Concordia contro soldati e abitanti civili della fortezza veneziana di Palmanova nel periodo compreso tra il 1595 e il il 1669. Questi atti inquisitoriali rappresentano uno strumento per studiare la storia istituzionale dell’Inquisizione romana e il dissenso religioso in Europa, ma anche per cogliere aspetti della società e della mentalità nella loro valenza antropologica. L’introduzione analizza l’intervento del Sant’Ufficio in una realtà militare e il difficile rapporto giurisdizionale intercorso tra Venezia e Roma. L’analisi è condotta attraverso una ricerca che incrocia documentazione ecclesiastica e statale, dalla quale emerge un operato saltuario e fortemente ridimensionato del Sant’Ufficio. Viene poi studiata la repressione del dissenso religioso, per comprendere infine gli altri delitti contro la fede, in particolare la magia, nel generale disegno di disciplinamento della società.

  • Anno: 2009
  • Pagine: CCXXIV, 466
  • Lingua: it
  • ISBN (print): 978-88-8303-297-4
  • Editore: EUT Edizioni Università di Trieste
Consulta il nostro catalogo
«Porre un soldato alla inquisitione». I processi del Sant’Ufficio nella fortezza di Palmanova, 1595-1669
Le lettere della congregazione del Sant’Ufficio all’Inquisitore di Siena 1581-1721