La confessione stragiudiziale

  • Frassinetti, Alessandra
Opera disponibile ad Accesso Aperto

Apri su OpenStarTS

Cartaceo disponibile
€ 15.00
Informazioni per l'acquisto

Il nostro legislatore, a differenza di quanto previsto da altri ordinamenti come quello francese e tedesco, attribuisce anche alla confessione stragiudiziale efficacia di prova legale, se resa alla parte o a chi la rappresenta. In questo volume l’autrice, dopo aver illustrato le origini storiche della confessione stragiudiziale, ne analizza la natura, i requisiti (tra cui l’animus confitendi), le regole riguardanti la capacità, la legittimazione, la sua irrevocabilità e l’eventuale invalidità. Particolare attenzione viene posta all’individuazione della ratio dell’istituto per valutare se la diversa efficacia probatoria attribuita dal nostro legislatore alla confessione stragiudiziale abbia ancora giustificazione nell’ordinamento attuale, considerato che da più parti si propone invece di degradare la confessione da prova legale a prova liberamente valutabile.

  • Anno: 2018
  • Pagine: 170
  • Lingua: it
  • ISBN (print): 978-88-8303-941-6
  • ISBN (online): 978-88-8303-942-3
  • Editore: EUT Edizioni Università di Trieste
Consulta il nostro catalogo
La confessione stragiudiziale
Dignità, eguaglianza e Costituzione
Formazione e trasmissione del sapere: diritto, letteratura e società. VI incontro tra storici e giuristi dell’antichità
I fondi comuni di investimento. Diritto sostanziale e processo