I fondi comuni di investimento. Diritto sostanziale e processo

  • Iacumin, Luca
Opera disponibile ad Accesso Aperto

Apri su OpenStarTS

Cartaceo disponibile
€ 25.00
Informazioni per l'acquisto

La necessità di uno studio dei fondi comuni di investimento sorge sia dall’importanza di questo fenomeno per l’economia nazionale, sia dal dibattito giuridico che esso ha innescato. L’autore prende le mosse dall’analisi dei concetti cardinali di “soggetto” e di “patrimonio” ed esamina attentamente le disposizioni del Testo Unico Finanziario. Dai risultati, anche comparatistici, così ottenuti, vengono tratti numerosi corollari sostanziali e processuali, quali quelli concernenti: i rapporti tra SGR, partecipanti e terzi; la sostituzione della SGR; la delega delle funzioni gestorie; la pubblicità immobiliare; le fusioni e le scissioni di fondi; le controversie con gli amministratori della SGR; l’identificazione dei patrimoni su cui incidono gli atti processuali, il giudicato e le esecuzioni.

  • Anno: 2020
  • Pagine: 427
  • Lingua: it
  • ISBN (print): 978-88-5511-151-5
  • ISBN (online): 978-88-5511-152-2
  • Editore: EUT Edizioni Università di Trieste
Consulta il nostro catalogo
Formazione e trasmissione del sapere: diritto, letteratura e società. VI incontro tra storici e giuristi dell’antichità
La confessione stragiudiziale
Dignità, eguaglianza e Costituzione
I fondi comuni di investimento. Diritto sostanziale e processo
Nuovi modelli di Diritto Successorio: prospettive interne, europee e comparate. Atti del convegno svoltosi presso il Dipartimento di Scienze Giuridiche, del Linguaggio, dell’Interpretazione e della Traduzione dell’Università degli Studi di Trieste in data 11 dicembre 2020