I Repertori Lessicali Turco-Ottomani di Giovan Battista Montalbano (1630 ca.)

  • Luciano Rocchi
Opera disponibile ad Accesso Aperto

Apri su OpenStarTs

Cartaceo disponibile
€ 17.00
Informazioni per l'acquisto

La Turcicae linguae per terminos latinos educta Syntaxis (…), pervenutaci in un unico manoscritto conservato alla Biblioteca Nazionale di Napoli, fu redatta, presumibilmente fra il 1625 e il 1632, da Giovan Battista Montalbano (1596-1646), un nobiluomo bolognese dalla vita avventurosa, che lo condusse a soggiornare per diversi anni nei territori dell’Impero Ottomano. L'opera è suddivisa in tre parti: una grammaticalee la morfologia della lingua turca con schemi di declinazione e di coniugazione, una lessicografica e una paremiologica. Il manoscritto di Montalbano, che rientra fra i Transkriptionstexte essendovi i vocaboli turchi trascritti in caratteri latini, ci era finora noto solo grazie agli studi dedicatigli dal compianto Aldo Gallotta, il quale però non si era occupato in modo specifico della cospicua parte lessicografica. Il presente lavoro si propone di offrire agli studiosi l’edizione scientifica e commentata di questo ricco materiale lessicale, che Montalbano ha tratto da diverse fonti, sia scritte – in primo luogo le Institutiones Linguae Turcicae di Hieronymus Megiser (1612) – sia orali, come testimonia l’aspetto fonetico, tipico della lingua parlata, di molti lemmi. L'opera montalbaniana, andando ad aggiungersi a quelle di Argenti, Carradori e Ferraguto edite negli ultimi anni, costituisce pertanto un ulteriore rilevante contributo a quel corpus di testi turchi in trascrizione premeninskiani di cui è superfluo sottolineare l’importanza per le ricerche concernenti la storia linguistica ottomana.

  • Anno: 2014
  • Pagine: 230
  • Lingua: it
  • ISBN (print): 978-88-8303-546-3
  • Editore: EUT Edizioni Università di Trieste
Consulta il nostro catalogo
Ricostruire Trieste. Politiche e pratiche migratorie nel secondo dopoguerra
Elementi di teoria delle decisioni statistiche
Tra demografia e storia sociale. Gli ebrei di Trieste nel Settecento
Talkshow interpreting. La mediazione linguistica nella conversazione-spettacolo
ExPerO. A model to evaluate the quality of the learning outcome in Higher Technical Education courses based on stakeholders' expectations and perceptions
ExPerO. Valutazione della qualità dell'esito formativo dei corsi di formazione tecnica superiore attraverso l'analisi delle aspettative e delle percezioni degli stakeholders
L'Ulivo e la Libertà. Governi e partiti in Italia nella democrazia dell'alternanza
Successione imprenditoriale e prospettive di continuità nelle piccole e medie imprese. I risultati di un'indagine empirica nella provincia di Trieste
Descrivere e progettare un territorio di straordinaria normalità
Espulsione, assimilazione, tolleranza. Chiesa, Stati del Nord Italia e minoranze religiose