Antichi versi greci. Considerazioni sullo statuto documentario delle fonti metriche

  • Lomiento, Liana
Opera disponibile ad Accesso Aperto

Apri su OpenStarTs

Cartaceo disponibile
€ 10.00
Informazioni per l'acquisto

Nella dinamica necessariamente revisionista della ricerca
scientifica, i risultati di chi ci ha preceduto sono un’acquisizione
di fronte alla quale conservare un equilibrato atteggiamento
interlocutorio. In questa luce, l’esigenza di una verifica
dei fondamenti metodologici della dottrina metrica moderna
sugli antichi versi greci consente di rileggere con rinnovato
interesse la dottrina antica. La quale, una volta che sia
correttamente inquadrata e spiegata, si mostra strumento
efficace per comprendere e ricostruire i documenti poetici
che restano. E anche la querelle tra teoria moderna e teoria antica
sui metri greci si può configurare come uno di quei casi in cui,
per usare le parole dell’insigne filologo G. Thomas Tanselle,
"chronology is not sinonymous with progress".

  • Anno: 2013
  • Pagine: 63
  • Lingua: it
  • ISBN (print): 978-88-8303-523-4
  • Editore: EUT Edizioni Università di Trieste
Consulta il nostro catalogo
Antichi versi greci. Considerazioni sullo statuto documentario delle fonti metriche
Aristofane tra antiche e moderne teorie del comico
Peani in dattili tra Ellade classica ed età imperiale
Il dolore di Fedra tra passato e presente
La lettura del filologo
Passato e presente nei generi letterari ‘dionisiaci’ del V sec. a.C.
Charis. Studi offerti a Paola Volpe dai suoi allievi
Aristotele ambiguo? Qualche riflessione sulla Poetica
«Paignion». Piccola Festschrift per Francesco Donadi
Iter responsionis. Le dedicatorie e le prefazioni ai tragici di Tournebus e Canter